Tab social
Spazio Soci
Facebook
Twitter
Youtube
 
Titolo

News

 
24/09/2012 News
Credifriuli si consolida e rilancia

Cresce del 3,38 per cento la raccolta di CrediFriuli al 30 giugno, rispetto a un anno fa. Il totale supera gli 876 milioni di euro con la raccolta diretta che aumenta del 3,1 per cento e quella indiretta del 4,52 per cento. Sul fronte degli impieghi, la cifra supera i 555 milioni di euro, con una crescita complessiva pari al 4,6 per cento. Le masse operative superano i 1.432 milioni di euro, con una variazione positiva del 3,8 per cento. Il margine di interesse è migliorato del 37,9 per cento, mentre il margine di intermediazione segna un +44 per cento. L’utile semestrale, che a dicembre 2011 si era assestato oltre i 2,9 milioni di euro, è incrementato notevolmente fino a superare i 4 milioni di euro. Il patrimonio di vigilanza sale a 97,4 milioni, e conferma un’invidiabile solidità strutturale, garanzia di tranquillità per tutti coloro che intendono investire i loro risparmi.

«Sono dati positivi – commenta Luciano Sartoretti, presidente di CrediFriuli – che ci danno fiducia per il futuro della banca, dei suoi soci e clienti. Nel perdurare della crisi, manteniamo i nostri impegni verso le comunità e il territorio, con un occhio attento alle difficoltà, sempre più evidenti, delle famiglie e delle imprese che abbiamo continuato a sostenere anche quando altri si ritraevano. Per star loro ancora più vicini abbiamo promosso una serie di interventi a favore di tutta l’economia del territorio. Questo sforzo non è stato e non sarà senza prezzo, ma si tratta per noi di una scelta consapevole e coerente con la nostra precisa e ferma identità d’impresa. Questa è la mission fondante del Credito Cooperativo a cui vogliamo rimanere aderenti e sulla quale costruiremo la sfida del nostro sviluppo».

Una fiducia che si estrinseca nella prossima apertura del 35° sportello dell’istituto bancario in via Anton Lazzaro Moro (a Udine), nella crescita della compagine sociale che, a oggi, supera i 5.200 soci, e nella continua creazione di servizi e prodotti innovacredifriuli parco nordtivi. «In queste settimane – spiega Gilberto Noacco, direttore di CrediFriuli - stiamo lavorando a un nuovo sistema per supportare le relazioni con i clienti tramite l’uso di una specifica “piattaforma” informatica (Crm). Tutti i nostri operatori saranno in grado di fornire i consigli più appropriati in base alle esigenze di ogni singolo cliente in materia di risparmio, finanziamenti, assicurazioni e previdenza. Un nuovo modo di fare banca su cui abbiamo investito molto in termini di formazione dei nostri collaboratori i quali, in un’ottica di consolidamento, sono cresciuti fino a raggiungere le attuali 167 unità».

«In autunno – conclude Sartoretti - riprenderanno gli incontri sul territorio per la promozione di “Crescere Insieme”, un progetto cucito su misura per le tante associazioni che, instancabilmente e spesso sotto forma di volontariato, animano le nostre comunità locali e a cui CrediFriuli non ha mai fatto mancare il proprio sostegno attivo». Nel solo 2011, infatti, CrediFriuli ha effettuato 460 interventi di solidarietà e beneficenza per quasi 350 mila euro.

 



CSS Extra