Tab social
Spazio Soci
Facebook
Twitter
Youtube
 
Titolo

News

 
10/10/2014 News
CrediFriuli e Pictet insieme in un convegno da "tutto esaurito"
La nostra banca e uno dei principali player internazionali nella gestione del risparmio, hanno presentato le nuove opportunità di investimento a soci e clienti.

“Sono lontani i tempi in cui sul conto corrente le banche pagavano interessi tali per cui bastava lasciare i soldi in conto per avere interessi soddisfacenti. Oggi il mondo è cambiato ed anche velocemente. In Italia e in Europa si parla di tassi di interesse a zero e questo in conseguenza della crisi.” Queste le parole con cui Credifriuli ha introdotto il convegno organizzato il 25 settembre presso l'Hotel Internazionale di Cervignano del Friuli in partnership con Pictet, leader mondiale dell'asset management e interprete d'eccellenza delle tematiche relative al "cambiamento" davanti a oltre 600 invitati.
La crescita economica non c’è e in Italia ha segno meno. L'inflazione storicamente in crescita, oggi è negativa. La carenza di lavoro comporta una contrazione dei consumi correlata alla paura del futuro. Ecco allora che, in un contesto negativo, paradossalmente aumentano i risparmi, o meglio le famiglie non consumano per paura delle necessità future e quindi si trovano innanzi al problema di come difendere questo capitale risparmiato nel tempo con sacrificio.
Consapevole dell’importanza che i risparmi rivestono per le famiglie friulane, Credifriuli ha voluto incontrare la clientela del suo territorio per parlare di risparmio e per spiegare come oggi si può stare sereni e tranquilli garantendo al proprio patrimonio, al proprio tesoretto di famiglia, quella conservazione e crescita che si ricerca e desidera.
Ciò è possibile grazie al servizio di Consulenza Avanzata che Credifriuli ha creato ex novo tre anni fa e che poggia le sue fondamenta sull’esistenza di un metodo, di una scienza, di una professionalità e del concetto di diversificazione globale. Tutti elementi che coniugati assieme consentono di rivolgersi ai mercati dell’intero globo in un rapporto Banca – Cliente dove a dare la direzione è sempre il cliente con i suoi bisogni, ma al timone c’è un consulente specialista che sa dare risposte a quei precisi bisogni. Ogni cliente è infatti unico e irripetibile e il servizio di Credifriuli vuole essere un abito costruito su misura: personalizzato. Il servizio di Consulenza Avanzata di CrediFriuli non è una gestione patrimoniale, in quanto non esiste la delega, ma bensì l'accompagnamento del cliente nella allocazione del risparmio attraverso la figura del consulente finalizzata a comprendere i reali bisogni del cliente, la sua esperienza e il suo livello di propensione al rischio, il suo stile e la sua emotività in ambito finanziario. C'è il bisogno di cambiare il modo con cui si investono i risparmi, aprendosi alla prospettiva di tutti i mercati mondiali e di tutte le opportunità di investimento e non solo a quelle a cui le famiglie tradizionalmente si sono fin qui rivolte. Questo comportamento del passato, oggi non garantisce più la remunerazione al patrimonio e Credifriuli, che ha nel suo statuto ”l’educazione al risparmio e alla previdenza”, ha voluto ulteriormente sottolineare, con questa serata, l’attenzione al cliente e alla gestione dei propri risparmi.

 Scarica qui l'articolo uscito sul Messaggero Veneto.

 cons avanzata 1 cons avanzata 2 
 cons avanzata 3  cons avanzata 4

 

CSS Extra